Bici pieghevoli

bici pieghevoli

Le bici pieghevoli offrono il massimo della flessibilità per un uso urbano. Puoi caricare la tua bici facilmente nel bagagliaio di un’auto, in treno o sull’autobus. Inoltre, puoi tenerla ripiegata in casa o in ufficio, eliminando il rischio di furti. E’ per questo che se ne vedono sempre di più nelle strade delle nostre città!

Abbiamo selezionato tre modelli di bici pieghevoli per voi:

  1. Il modello Evolution ha telaio in alluminio per la massima leggerezza:
    bici pieghevole Orbita Evolution
  2. Con il modello Eurobici si risparmia grazie al telaio in acciaio:
    bici pieghevole orbita eurobici
  3. Per finire, il modello Scorbita è a pedalata assistita! Certo, costa di più, ma vuoi mettere divertirsi in bici senza faticare!
    bici elettrica pieghevole Scorbita 20

Ricorda che la spedizione è gratuita in Italia continentale (isole escluse)

Se una bici pieghevole è ben progettata, risulta comoda alla guida come una bici normale. Il telaio deve essere pensato in modo da aiutare la bici ad assorbire le asperità stradali. A questo contribuisce molto anche la forcella ammortizzata presente in due dei tre modelli presentati qui sopra.

Le caratteristiche più importanti di una bici pieghevole

La caratteristica fondamentale del telaio di una bici pieghevole è che… deve potersi ripiegare! Nelle nostre bici sono presenti delle cerniere solide e sicure. Le cerniere sono dotate di una sicura, per cui anche se doveste dimenticarvi di serrare il meccanismo, sarà impossibile che il telaio si apra.

La facilità di sollevamento

bici piegata
La nostra bici pieghevole Evolution

Un’altra caratteristica importante del telaio di una bici pieghevole è che deve facilitare il sollevamento della bici, sia in posizione normale che ripiegata. Solitamente una bici pieghevole infatti viene trasportata a mano in diversi modi e in numerose occasioni. Pensiamo ad esempio a quando deve essere caricata su un treno o su un autobus, o anche nel bagagliaio di un’automobile. Spesso nelle stazioni bisogna superare rampe di scalini. È quindi importante che la bici si possa sollevare in modo semplice, senza rischiare di sporcarsi in queste operazioni. Il modello Eurobici ha persino una specie di maniglia centrale, ma anche le altre bici hanno la zona centrale del telaio studiata in modo tale che il sollevamento è agevole, anche grazie al fatto che il peso risulta equilibrato fra parte anteriore e posteriore della bici.

Il modo in cui la bici si piega

Non solo il telaio si può ripiegare. Vediamo in dettaglio come la bici pieghevole permette di ridurne le dimensioni:

  • prima di tutto si ripiegano i pedali, con un meccanismo a molla
  • poi si abbassa completamente il sellino, che in alcuni modelli funge anche da base per la bici ripiegata. Il tubo del sellino è dotato di un meccanismo di sgancio rapido che rende molto veloce questa operazione
  • in seguito si ripiega il manubrio. La cerniera del manubrio è un punto delicato. Le nostre bici hanno una cerniera in acciaio dotata di una sicura: in pratica i punti di ancoraggio sono due, indipendenti l’uno dall’altro, in modo che se anche uno dovesse sganciarsi (cosa comunque molto poco probabile) c’è comunque l’altro sistema a garantire la sicurezza
  • infine si ripiega il telaio in sé, come abbiamo già spiegato

Altre caratteristiche meccaniche di una buona bici pieghevole

cerniera manubrio
dettaglio della cerniera del manubrio, dotata di sicura

Una bici pieghevole è pensata prima di tutto per percorrere distanze medio-basse all’interno della città. L’idea è che possiate trasportarla sui mezzi pubblici o su un’automobile, e usare la bici per coprire gli ultimi chilometri che vi separano dalla vostra destinazione.

Per un uso di questo tipo, è fondamentale porre attenzione ai rapporti della bici. Una bici pieghevole, per risparmiare peso e spazio, ha solitamente una sola corona. Per questo è fondamentale che i rapporti posteriori siano ben equilibrati, per garantire sia una buona velocità che una certa facilità di pedalata anche a basse velocità. I progettisti delle nostre bici pieghevoli hanno prestato molta attenzione a questo aspetto.

I copertoni sono anche importanti. Devono garantire una buona scorrevolezza per non fare fatica inutile quando si pedala. Allo stesso tempo però devono avere una certa larghezza, per aiutare ad assorbire le vibrazioni causate dall’asfalto delle nostre città, quasi mai perfettamente liscio purtroppo. Inoltre, devono avere delle scanalature sulla superficie, per evacuare l’acqua in caso di pioggia e garantire la massima aderenza e quindi sicurezza.

copertoni bici pieghevole
Un dettaglio del battistrada dei copertoni di una delle nostre bici pieghevoli

A proposito di copertoni: la dimensione delle ruote è un altro fattore da tenere in considerazione. Dopo aver testato vari modelli, abbiamo scelto di offrirvi bici pieghevoli con ruote da 20″. Si tratta del compromesso migliore fra trasportabilità e comodità. Bici con ruote più piccole (da 16″ o da 12″) risultano troppo scomode per essere usate veramente con profitto.

Passiamo ora ad analizzare la forcella. Abbiamo scelto di mettervi a disposizione sia modelli con forcella ammortizzata che con forcella rigida. Secondo noi una forcella ammortizzata può essere molto utile per garantire una maggiore comodità d’uso. I modelli Evolution e Scorbita elettrica ne hanno una.

Uno dei punti più delicati è il sellino. È vero che solitamente una bici pieghevole viene usata per brevi tratti, e quindi per brevi periodi, ma è comunque importante che il sellino risulti comodo e resistente nel tempo. Le nostre bici sono dotate di una regolazione rapida dell’altezza del sellino, in modo che possiate selezionare facilmente l’altezza più adatta a voi. Molti mettono il sellino troppo in basso, ma in questo modo si pedala male e possono insorgere problemi alle ginocchia. Fate quindi attenzione, e non tenete il sellino troppo basso.

Un altro punto fondamentale è il manubrio. Abbiamo già parlato del sistema di piegatura. Non bisogna però dimenticare la comodità. Le manopole devono essere comode, in materiali di qualità che siano resistenti ma anche non stressanti per i palmi delle mani. Grazie alle regolazioni che facciamo su ogni singola bici, le leve dei freni vi arriveranno ben regolate, né troppo “lente” né troppo dure, in modo da garantire una frenata potente ma anche ben modulabile. Infine, anche il comando del cambio vi arriverà ben regolato, in modo da garantire una cambiata rapida e precisa.

Ecco un riepilogo dei tre modelli che abbiamo a disposizione: cliccate per leggere la scheda completa!

6 pensieri su “Bici pieghevoli

  1. Salve,
    nel vostro articolo avete dimenticato di scrivere che le bici pieghevoli possono essere usate con soddisfazione anche fuori città. Ci sono tantissime persone che viaggiano in bici pieghevole. La si può trasportare in treno facilmente.

    1. Salve Andrea,
      è vero ha ragione, e conosciamo anche personalmente esempi! Grazie per il suo commento

  2. Fra le bici pieghevoli normali, quale consigliate per un uso nella città di Roma?

    1. Salve Pino, per una città come Roma, dove purtroppo le buche e l’asfalto dissestato non mancano, consigliamo il modello Evolution dotato di forcella ammortizzata. È anche più leggero grazie al telaio in alluminio. Se ha altre domande chieda pure!

  3. Come mai la bici pieghevole elettrica costa così tanto?
    Immaginavo che costassero un po’ di più, ma la differenza di prezzo è veramente tanta…

    1. Salve Veronica,
      è vero che ci sono bici pieghevoli elettriche che costano anche meno di quella che offriamo noi. Tuttavia è quasi certo che siano bici con batterie al piombo, o magari anche al litio ma di scarsa qualità. Le è mai capitato di comprare una di quelle “power bank”, le batterie portatili usate per i cellulari, in vendita a poche decine di euro? E di vederla magari rompersi dopo poche settimane? Ecco, ci può essere la stessa differenza…
      Stesso discorso per il motore, lo schermo e tutti gli altri componenti aggiuntivi… Se ha altre domande siamo qui!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *